Perfezionismo o eccellenza?

Fonte: L’essenza del coaching di Alessandro Pannitti, Franco Rossi

Generare molte idee, anche se alcune non perfette o addirittura sbagliate, è più importante rispetto al ricercare la cosa giusta e definitiva da fare.

Ma ciò che spesso impedisce alle idee di emergere, di essere concettualizzate ed attuate, è la nostra modalità di approccio all’errore.

Il perfezionismo

Se pensi di avere questo atteggiamento sappi che inconsapevolmente stai ostacolando la realizzazione del tuo successo.

Essere sempre concentrato su ciò che manca invece di focalizzarti su ciò che c’è, non ti aiuterà. Rilassati.

Perfezionismo o eccellenza - il granchio

Se hai aspettative troppo alte molto probabilmente il tuo traguardo non prevede sfumature di avvicinamento. Il bisogno di soddisfare questa pulsione emotiva potrebbe farti perdere di vista il senso dell’azione.

Potresti proprio per non andare incontro alla delusione di non farcela tendere quasi paradossalmente all’immobilismo.

L’eccellenza

L’eccellenza, invece, è l’orientamento mosso dal desiderio di arrivare ad un risultato di massima qualità che però, contrariamente al perfezionismo non guarda all’ideale ma lascia spazio alla sperimentazione ed all’eventuale errore.

Perfezionismo o eccellenza - essere felici di sbagliare

Giuseppe Masili

Giuseppe Masili

Esperto di Web da oltre 10 anni: Web 2.0, Digital Strategy, Social Media Marketing, Web Marketing, SEO e Online Advertising. Amo trovare il giusto equilibrio tra tecnologia e marketing. Mi piace semplificare perché credo in una repubblica fondata sulla vita.

Leave a reply