Come funziona WPML? Il Video corso online!

Come funziona WPML?
Alla fine del corso sarai in grado di

Come realizzare un sito web professionale - Soddisfatti o rimborsatiAlla fine di questo corso sarai in grado di creare siti web multilingua in WordPress appoggiandoti al plugin più popolare chiamato WPML (WordPress MultiLanguage). 
Imparerai passo passo come:
  • Installare e configurare WPML per tutte le lingue che preferisci.
  • Creare la versione tradotta del tuo sito (pagine, articoli, menu, widget…).
  • Gestire più siti in uno – la gestione delle varie lingue puoi tenerla sotto un’unica installazione!

Grazie a questo plugin puoi facilmente continuare ad applicare tutto quello che hai imparato nel corso SEO, per il posizionamento sui motori di ricerca, ed applicarlo per le altre lingue.

Come realizzare un sito web professionale - Scorpi di più

 

Descrizione

Come funziona WPML? Il Video corso online!

Corso per Creare Siti Multilingua
Ricevi visitatori da tutto il mondo creando siti multilingua con WPML

Informazioni Corso

Video: 16 video lezioni
Download: Lezioni Scaricabili
Garanzia: 100% entro 30 giorni
Difficoltà: Principiante
Requisiti: Corso WordPress Base

Benefici di creare siti multilingua con WPML

Creare siti multilingua ti apre le porte del traffico mondiale: a questo punto infatti puoi ottenere visitatori da ogni angolo del mondo 24 ore su 24. Questa opportunità ti consente di poter monetizzare i tuoi contenuti, prodotti e servizi in continuazione ed in volumi maggiori a quelli unicamente italiani.

WPML è veramente il miglior plugin in circolazione da anni: grazie al supporto offerto da questa piattaforma, alla sua community, ai costanti aggiornamenti e alle varie estensioni a disposizioni per collegarsi con altri plugin sei davvero tranquillo/a che il tuo sito sarà sempre visibile online nella lingua corretta e che per ogni eventuale problema non sei solo/a.

Nota: questo plugin non traduce automaticamente i contenuti del tuo sito. Pratica assolutamente sconsigliata proprio per la scarsa qualità delle traduzioni fatte anche dai software più avanzati. WPML ti crea la struttura e ti dà la gestione di tutte le lingue da un solo pannello di controllo, quello di WordPress.

Come funziona WPML?

Come realizzare un sito web professionale - Scorpi di più

Introduzione

Impostazioni Generali

  • 4 - Impostazioni generali lingue 05:19
  • 5 - Opzioni di traduzione 01:41

Traduzione Contenuti

  • 6 - Tradurre pagine e articoli 03:39
  • 7 - Contenuti duplicati 03:14
  • 8 - Tradurre la tassonomia 04:15
  • 9 - Traduzione e sincronizzazione dei menu 02:35
  • 10 - Custom post e taxonomy 02:57
  • 11 - Gestione delle immagini 04:26

Traduzione Interfaccia

  • 12 - Tradurre WordPress, tema, plugin e widget0 2:48
  • 13 - Trovare e impostare i file mo 04:41
  • 14 - Tradurre con Poedit 01:34
  • 15 - Tradurre interfaccia con String Translation 06:03

Conclusione

  • 16 - Workflow di Lavoro e Supporto 01:41

Come realizzare un sito web professionale - Scorpi di più

Approfondimento del Corso Sito Multilingua
Come funziona WPML?

In questo video corso analizzeremo tutti gli step da seguire per la creazione di un sito multilingua. Ecco i passaggi necessari:

  1. Decidere il tipo di struttura delle URL.
  2. Installare WPML e procedere nelle impostazioni iniziali.
  3. Impostare le opzioni di traduzione.
  4. Procedere nella traduzione di pagine, articoli e custom post.
  5. Creare il menu nelle varie lingue.
  6. Tradurre, se necessario, wordpress, il tema, plugin e i widget.

Scaricare e installare WPML

Nella prima video lezione vedremo quali tipologie di piani di abbonamento sono presenti e, in seguito, installeremo il plugin e inizieremo a impostare i settings di base, come la lingua principale del sito, le lingue in cui sarà tradotto, dove e come visualizzare il selettore e come ricavare e impostare la Site Key, che ti permetterà di aggiornare costantemente il plugin.

Struttura e tipo di url per un sito multilingua

La struttura e le url di un sito multilingua possono essere di tipologie diverse. In questa lezione andremo ad analizzarle per capire quale soluzione meglio si addice al tuo progetto. Vedremo come ottenere una struttura URL pulita e logica e affronteremo il caso dei siti che utilizzano TLD differenti ( per esempio .it, .de, .fr ), o i sottodomini.

Come funziona WPML?
Impostazioni generali lingue

In questa lezione esploreremo a fondo le impostazioni di struttura, vedremo come modificare la lingua predefinita, aggiungere o rimuovere nuove lingue, e cambiare i parametri delle altre. Infine analizzeremo altre impostazioni fra cui quelle per curare gli aspetti della SEO.

Opzioni di traduzione

Nella sezione opzioni di traduzione ritroviamo tutti i parametri che ci permettono di relazionare fra di loro i post, le pagine, le categorie e i tag. Un altro aspetto molto importante che affronteremo tratta della relazione fra le tassonomie (categorie e tag), facendo riferimento agli errori più comuni che si possono fare durante queste impostazioni.

Come funziona WPML?
Tradurre pagine e articoli

In questa lezione andremo a vedere come tradurre gli articoli e le pagine nelle diverse lingue. Una volta presa dimestichezza con l’interfaccia, questa procedura sarà molto semplice. Capiremo come utilizzarla in ogni sua parte e come impostare tutte le voci che si aggiungono alla sidebar di default.

Contenuti duplicati

In questa lezione lavoreremo con i contenuti duplicati, la cui funzione potrebbe essere utile nel caso dovessimo mostrare lo stesso contenuto per lingue differenti, come per esempio una tabella dati.

Tradurre la tassonomia

WPML ha una sezione dedicata alla traduzione della tassonomia, ovvero le categorie e i tag. Questo strumento è molto utile poiché, in un unica interfaccia dotata di filtri di selezione, possiamo gestire tutta la tassonomia del sito, le relative traduzioni e le possibilità di sincronizzazione.

Come funziona WPML?
Traduzione e sincronizzazione dei menu

Anche i menu, così come tutti i testi presenti sul sito web, devono essere tradotti. Possiamo farlo in due modi distinti: manualmente o lasciando che WPML traduca e sincronizzi i menu al posto nostro.

Custom post e taxonomy

WPML ha delle impostazioni che riguardano la traduzione dei custom post e delle custom taxonomy.

Per chi non sapesse cosa sono, possiamo figurarli come una sezione articoli, ma dedicata a specifici argomenti, come per esempio il portfolio lavori o i prodotti.

Visto che WPML è il plugin più utilizzato per la creazione di siti multilingua, molti temi avanzati prevedono delle impostazioni per la sua integrazione, offrendo un tema ottimizzato per una perfetta compatibilità.

Come funziona WPML?
Gestione delle immagini

In questa lezione studieremo la gestione delle immagini e dei media all’interno di un sito multilingua. Faremo un esempio pratico per capire quali informazioni vengono inserite al interno del post e quali no, così da decidere se utilizzare il plugin o farne a meno.

Tradurre WordPress, tema, plugin e widget

In questa lezione vedremo come tradurre il core di WordPress, ovvero il tema, i widgete i plugin in uso.

Spiegheremo cosa è un file .mo, ossia il file in cui è presente la traduzione di un software, come appunto WordPress, e vedremo che WPML ci lascia scegliere se utilizzarlo o se creare le traduzioni direttamente dal plugin.

Trovare e impostare i file .mo

Se un tema o un plugin ci mette a disposizione la traduzione per la nostra lingua con il il file .mo, conviene scegliere questa strada, piuttosto che quella di rifare le traduzioni all’interno di WPML.

In questa lezione mostriamo come trovare e impostare WPML per utilizzare i file .mo. Andremo inoltre a vedere in quali cartelle di WordPress questi file devono essere posizionati.

Come funziona WPML?
Come tradurre con Poedit

Se non dovessimo trovare il file .mo del tema o del plugin che ci interessa, e non volessimo utilizzare WPML per crearne la traduzione, mostreremo un metodo alternativo per creare una traduzione tramite Poedit, un software gratuito che ci permette di creare i files .mo.

Traduzione Interfaccia con String Translation

Come realizzare un sito web professionale - Scorpi di più

Nel caso in cui non volessimo utilizzare i file .mo, ma volessimo fare tutto tramite WPML, possiamo fare la traduzione dell’interfaccia con String Tranlsation, un plugin aggiuntivo di WPML, scaricabile però, solo per chi ha acquistato il pacchetto Multilingual CMS che lo contiene.

Una opportunità importante che ci dà WPML String Translation è anche quella di tradurre gli slug (la URL che porta al post) dei custom post.

Il plugin String Translation non è fra i più facili da utilizzare all’inizio, ma quando si capisce il suo funzionamento risulta essere molto veloce e ci fa risparmiare tempo nel caso avessimo la necessità di tradurre solo alcune frasi.

Se vuoi avere un'idea della qualità del video corso confrontalo con i contenuti del manuale di come funziona WPML?

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Come funziona WPML? Il Video corso online!”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *