Cosa sono le offerte flessibili Google AdWords?

strategia-offerta

Cosa sono le offerte flessibili Google AdWords?

Si tratta di "regole" di ottimizzazione delle offerte Google AdWords che vengono applicate in automatico quando si verificano determinate situazioni e vanno utilizzate per raggiungere specifici obiettivi di rendimento di campagne, gruppi di annunci o parole chiave specifiche.

In pratica consentono di aumentare le offerte per click esattamente quando si desidera, in generale per le campagne o per il singolo elemento di una campagna.

Le offerte flessibili Google AdWords consentono di migliorare automaticamente il rendimento delle campagne.

Vediamo in pratica come e quando vanno utilizzate.

Scegli come target la posizione della pagina di ricerca

Questa strategia va utilizzata solo per campagne su rete di ricerca per migliorare la visibilità degli annunci mostrandoli al target in posizione medio alta nelle serp di  Google. In pratica consente di pubblicare gli annunci sempre sulla prima pagina o nella parte superiore della prima pagina dei risultati di ricerca aumentando l'offerta. Quando la si imposta è possibile anche definire di quale percentuale si è disposti ad aumentare l'offerta per migliorare il posizionamento degli annunci e indicare anche un limite di offerta massima.

Le opzioni avanzate consentono inoltre di decidere di non aumentare l'offerta nel caso in cui la campagna fosse limitata dal budget o per le parole chiave con punteggio di qualità basso.

Quota superamento target

E' la strategia giusta per chi vuole aumentare la propria visibilità rispetto ai concorrenti, o a un competitor specifico. La quota superamento target consente infatti di pubblicare gli annunci più spesso dei concorrenti per una determinata parola chiave.

quota-superamento-targetNel momento in cui la si imposta il sistema suggerisce in automatico i domini degli altri utenti partecipanti alla stessa asta. E' possibile dunque scegliere il competitor da questa lista oppure inserire il nome a dominio che si desidera superare nella pubblicazione degli annunci.

Anche in questo caso è possibile scegliere, o meno, l'automazione delle offerte, inserire un limite di offerta massimo e scegliere come comportarsi in presenza di parole chiave di bassa qualità.

Massimizza i Clic

Questa è una strategia che può essere utilizzata sia per campagne su rete di ricerca che per campagne su rete display.  Va utilizzata per ottenere il maggior volume di clic possibile su determinate parole chiave, in modo che generino più traffico, sempre sulla base di un limite di offerta massimo personalizzabile e di una massima spesa giornaliera. Ottima opportunità delle offerte flessibili Google AdWords.

offerte flessibili Google AdWords

Altre Offerte flessibili Google AdWords?

CPC ottimizzato in Google AdWords

Il costo per clic ottimizzato può aumentare l'offerta fino al 30% in base alla probabilità di conversione allo scopo di aggiudicarsi il clic sull'annuncio. E' molto utile per aumentare il numero di conversioni della campagna senza impostare un'offerta CPA che potrebbe in alcuni casi limitare il traffico sul sito e quindi diminuirne la visibilità.

E' meglio applicarlo su campagne che abbiano registrato nelle settimana precedenti almeno 15-20 conversioni perchè questo strumento analizza lo storico (parole chiave, ora del giorno, località di provenienza, ecc.)  allo scopo di individuare le situazioni in cui la probabilità che si generi una conversione è più alta e aumentare il cpc della percentuale definita.

Il CPC ottimizzato funziona anche al contrario: quando il sistema individdua una situazione che quasi sicuramente non condurrà ad una conversione diminuisce il cpc della percentuale definita.

Per impostarlo non è necessario compilare nessun campo perchè la strategia regola automaticamente le offerte manuali aumentandole o diminuendole.

CPA target Google AdWords

 Questa è la strategia più avanzata, ma anche la più "pericolosa" da utilizzare!

Va utilizzata per ottenere un maggior numero di conversioni con con il costo per acquisizione desiderato.  Funziona comunicando al sistema il costo massimo che l'inserzionista è disposto a pagare per conversione e ottimizza tutta la campagna su quell'obiettivo di spesa. E' un 'offerta, quindi, che privilegia le conversioni rispetto ai clic.

Per utilizzarla bisogna conoscere l'effettivo ROI del cliente sulla conversione e anche sapere quanto è disposto a spendere per ottenerla. E' inoltre meglio utilizzarla in campagne con un alto numero di conversioni e per le quali è già stato determinato un CPA target. Se il sistema capisce che una conversione costerebbe più di quanto definito blocca il traffico (è per questo motivo che ho definito questa strategia un po' pericolosa).

Ritorno sulla spesa pubblicitaria target

Questa strategia va bene per gli inserzionisti le cui conversioni hanno un valore diverso. Funziona impostando automaticamente le offerte in modo da ottimizzare il valore di conversione, cercando di ottenere al contempo un ritorno sulla spesa pubblicitaria medio.

Per attivarla bisogna definire il ritorno sulla spesa pubblicitaria target, ovvero il valore di conversione medio che si vorrebbe ottenere per ogni euro speso in clic. Il sistema imposta in automatico le offerte per aiutare a generare il miglior valore di conversione possibile.

Questa strategia può essere utilizzata per campagne sulla rete di ricerca e sulla rete display Google AdWords 

Tutte le strategie elencate vanno create a livello di account e memorizzate nella Libreria condivisa al fine di consentire una gestione centralizzata. Una volta create possono essere applicate schede Campagne, Gruppi di annunci o Parole chiave.

Il vantaggio di queste strategie di offerta stà proprio nella flessibilità perchè, rispetto ad altre come ad esempio il cpc ottimizzato che va applicato a livello di campagna, possono essere utilizzate ad un livello più basso (ad esempio di singola parola chiave).

obiettivi-business
Per scegliere quale è più adatta per le proprie campagne bisogna, innanzitutto, definire gli obiettivi di business: più visite al sito? Un numero più alto di conversioni? Conversioni ad un costo più contenuto? Maggiore visibilità rispetto ai concorrenti o ad un competitor in particolare?).

 

In secondo luogo è bene osservare nel dettaglio l'andamento delle campagne, individuandone punti di forza e di debolezza. Solo dopo un'accurata analisi, infatti, sarà facile scegliere la strategia di offerte flessibili Google AdWords maggiormente adatta ad ottimizzare le performance dei propri annunci pubblicitari.
Eleonora Manfrini

Eleonora Manfrini

Google AdWords Specialist con certificazione ufficiale Google. Vincitrice del primo premio Google AdWords Power Up 2015. Conosco ed utilizzo il programma Google AdWords dal 2008. Mi piace scrivere per il web, creare campagne pubblicitarie di successo e aggiornarmi continuamente sugli strumenti che utilizzo. Mi appassionano le storie ed il business dei miei clienti. Amo viaggiare, stare all'aria aperta e coccolare la mia bimba.

1 comment

Leave a reply