Sviluppare una strategia video vincente su YouTube

Il 75% della popolazione italiana online viene raggiunta dai contenuti presenti si YouTube. In tutto il mondo più di un miliardo di persone visitano YouTube ogni mese.

L'Italia conta 21 milioni di utenti unici che guardano 200 milioni di ore video. Più del 50% delle visite a YT arrivano da dispositivo mobile. Questo dato va tenuto presente nel momento in cui si pensa allo sviluppo dei contenuti. Ogni minuto su YT vengono caricate 400 ore di video, ecco perchè per emergere è necessario avere una strategia efficace.

Sviluppare una strategia video vincente su YouTube

Come diventare partner YouTube?

Essere partner di YouTube significa prima di tutto ricavare una parte del guadagno generato dai video.

Per essere partner è necessario rispoettare alcuni criteri:

  1. Creare contenuti originali (anche e soprattutto per quel che riguarda le basi musicali)
  2. Rispettare le regola della community (elencate nella pagine di supporto YouTube)
  3. Attivare la monetizzazione sul proprio canale YouTube
  4. Associare un account Adesense
  5. Attivare tutti i video per la monetizzazione utilizzando tutti i formati pubblicitari (questa azione si effettua selezionando tutti i video del proprio canale, scegliendo 'Azioni' e poi 'Altre azioni' nel menu e scegliendo 'Tutti i formati'.

 

Come sviluppare una strategia su YouTube

E' importante sviluppare una strategia su YouTube e seguire i principi suggeriti direttamente dal team Google per assicurarsi (Hangout On Air di Arianna Grande, Partner Manager di YouTube) per garantirsi un impatto sul pubblico a più lungo termine.

Strategia su yt

 

 

 

 

 

 

Vediamo nel dettaglio 5 di questi principi.

  1. Un VIDEO CONDIVISIBILE è un video in cui, prima di tutto, è presnete un contenuto sensazionale o emozionale. Aggiunge valore a chi lo guarda ed è di facile identificazione. E' infine legato ad un trend.
  2. Un VIDEO FACILE DA TROVARE è ben posizionato, quindi è dotato di titoli e descrizioni pertineti, contenti le parole chiave (sono contenuti facili da trovare, ad esempio, i tutorial). I punti di forza di questi video sono l'essere evegreen, fare parte di un trend (ex. le partite di calcio, la maturità, ecc.) e l'aiutare la scoperta del canale.
  3. Un VIDEO COERENTE contiene degli elementi ricorrenti nel brand, presenti su tutte le piattaforme. E' un video subito riconoscibile per stile e formato e prevede dei caricamenti regolari dei contenuti che creano un filo conduttore.
  4. Un VIDEO CONVERSAZIONALE parla direttamente al pubblico, ad esempio con la presenza di esperti che parlano direttamente al pubblico. La comunicazione diretta e la personalizzazione sono in questo caso punti di forza. Il video trasmette fiducia, soprattutto se si sceglie un testimonial particolare.
  5. Un VIDEO SOSTENIBILE consente di proporre la stessa tipologia di video nel tempo perchè agli spettatori piace. Punti di forza sono la programmabilità dei contenuti e il fatto che i video siano sostenibili dal punto di vista economico.

Grazie ad Arianna Grande per i preziosi consigli!

 

*I contenuti presenti ni questo articolo sono stati tratti dal webinar live tenuto da Arianna Grande, Partner Manager di YouTube, in occasione della Google Video Week.

 

 

Eleonora Manfrini

Eleonora Manfrini

Google AdWords Specialist con certificazione ufficiale Google. Vincitrice del primo premio Google AdWords Power Up 2015. Conosco ed utilizzo il programma Google AdWords dal 2008. Mi piace scrivere per il web, creare campagne pubblicitarie di successo e aggiornarmi continuamente sugli strumenti che utilizzo. Mi appassionano le storie ed il business dei miei clienti. Amo viaggiare, stare all'aria aperta e coccolare la mia bimba.

1 comment

Leave a reply