Bookmark and Share
Document Actions

Organizzare il Proprio Sito

Up one level
Con Plone, potete organizzare il contenuto web nello stesso modo in cui organizzate i vostri documenti, i file, i programmi e altri oggetti del vostro PC.

 

Ci sono diverse piattaforme, come Blogspot o MySpace, che permettono di creare contenuti web facilmente, ma in cui non è possibile organizzare gli elementi in gruppi o gerarchie oppure gestire i contenuti nelle loro cartelle. Plone è un passo avanti. Con Plone, potete organizzare il contenuto web nello stesso modo in cui organizzate i vostri documenti, i file, i programmi e altri oggetti del vostro PC. In altre parole, il modo in cui si catalogano e si organizzano gli elementi su Plone è molto simile a un normale file system, salvo che le cartelle e il loro contenuto esistono dentro Plone. Una cartella può contenere qualsiasi tipo di contenuto che può essere copiato e incollato da una cartella all’altra. Ovviamente le cartelle possono contenere altre cartelle. Questo permette di creare una chiara gerarchia degli oggetti e dà una struttura logica al sito.

Le cartelle che create in un primo momento nella pagina iniziale del sito (che è rappresentata dal tab Home) saranno le sezioni principali del vostro sito; si possono visualizzare nella barra di navigazione come nuovi tab, e sono visibili nel portale navigazione.

Per aggiungere una cartella al vostro sito, andate alla sezione in cui intendete aggiungerla (ad esempio Home o qualsiasi altra sezione/cartella)e cliccate “Aggiungi nuovo” dal menu a tendina.

Facendo ciò si aggiungerà una cartella e si aprirà una pagina per modificare le proprietà di quel documento. Una cartella ha due semplici attributi che si possono modificare: il titolo e la descrizione. Discuteremo questi attributi per i documenti, che comunque sono gli stessi per le cartelle. Le cartelle hanno diversi tab verdi che rappresentano diverse visualizzazioni e funzioni, ma ne parleremo più avanti; quello che ci interessa adesso è il tab Contenuti.

Il tab Contenuti porta ai contenuti della cartella e vi permette di organizzarli rendendo possibile, per voi o altri utenti con l’appropriato permesso, lo svolgimento di una varietà di azioni come lo spostamento, la ridenominazione, l’eliminazione, la pubblicazione e il cambiamento dell’ordine in cui i contenuti sono elencati. Come mostrato in Figura 3-7, si può vedere anche una semplice tabella con i contenuti della cartella.

 

 

Fig. 3-7. Il tab Contenuti, che offre informazioni sugli elementi contenuti in una cartella e permette di svolgere alcune azioni.

Ciascuna riga della tabella mostra:

· Il titolo dell’oggetto (con un’icona)

· La sua grandezza

· L’ultima data in cui è stato modificato

· Il suo stato di workflow corrente

· I criteri di ordinamento

Sulla sinistra ci sono caselle da spuntare per selezionare gli elementi che si vogliono cambiare/organizzare. Nella parte in basso ci sono una serie di opzioni: Copia, Taglia, Rinomina, Elimina e Cambia Stato. Queste funzioni sono tutte piuttosto chiare e possono essere usate per moltiplicare gli oggetti in una sola volta, selezionando diverse caselle.

Per esempio, per rinominare velocemente un elemento, spuntate la casella di quell’oggetto e cliccate su Rinomina. Così facendo si aprirà la finestra che vi permetterà di rinominare il titolo di ogni elemento della lista (vedi la nota nella sezione “Editare una Pagina” posta più avanti nel capitolo per capire a cosa serve l’operazione). Cliccate Salva per rendere effettivi i cambiamenti. I tasti Taglia e Copia vi permettono di copiare o spostare degli oggetti da una cartella a un’altra. Il tasto Elimina vi permette di eliminare l’elemento da Plone.

 

Nota: Le azioni di Taglia, Copia, Elimina e Rinomina sono disponibili per qualsiasi tipo di contenuto (a seconda dei permessi dell’utente) nel menu Azioni posto sulla barra verde della Visualizzazione e dei tab Contenuti.

 

Quando tagliate o copiate uno o più elementi, apparirà un tasto Incolla, sia nel tab Contenuti che nel menu Azioni. Ciò significa che i contenuti che avete tagliato o copiato sono nella memoria del sito web che aspettano di essere incollate in un’altra locazione. Ma quando tagliate degli elementi, essi rimarranno nella loro locazione originale fino a che l’operazione di Incolla non sarà completata. Il tasto Incolla resterà attivo per l’intera sessione di lavoro, così che, se necessario, potrete incollare quell’insieme di elementi da qualche altra parte.

Una nuova caratteristica dell’ultimissima versione di Plone è la possibilità di cambiare l’iniziale ordine degli oggetti in una cartella cliccando la riga prescelta dell’ultima colonna della tabella e spostandola nella posizione desiderata. Per trascinare e lasciare l’oggetto basta tenere premuto il tasto durante l’operazione. L’elemento diventa giallo mentre viene spostato, come mostrato in figura 3-8.

 

 

 

Fig. 3-8. Riordinare gli elementi nel pannello dei Contenuti: Basta cliccare l’oggetto che si desidera spostare, trascinarlo e lasciarlo nella nuova posizione.

 

Quando il tasto del mouse viene rilasciato, l’oggetto resta nella posizione in cui è stato lasciato. Queste caratteristiche appaiono nella cartella contenuti solo quando si verificano le seguenti condizioni:

· Se il contenuto ha impostata una data di scadenza ed è scaduto, vedrete apparire in rosso la parola “scaduto” vicino al titolo dell’oggetto.

· Se sul server è stato installato un editor esterno, vedrete vicino all’oggetto una matita, che se cliccata permette di modificare l’oggetto.

· Se il contenuto è bloccato, vedrete apparire un lucchetto vicino all’oggetto.

Proprio come succede sull’hard disk, se copiate, spostate o eliminate una cartella, tutti gli elementi della cartella verranno spostati, copiati o eliminati. Organizzare il contenuto in un sito Plone è dunque molto semplice; se si è abituati a gestire documenti con directory e cartelle sul PC locale, non si avranno problemi ad organizzare un sito Plone, poiché funziona allo stesso modo.

 

Comunque, c’è un altro modo utile per organizzare il contenuto - in particolare gli oggetti sparsi per tutto il sito: si tratta di un tipo di contenuto più sofisticato, chiamato collezione.

Una collezione controlla il sito Plone e unisce tutti gli oggetti che hanno in comune una stessa caratteristica, permettendo di raggruppare gli oggetti più disparati. Parleremo di questa caratteristica più avanti, nella sezione “Radunare Elementi Diversi in Collezioni Coerenti” del capitolo.

 

Impostare la Dashboard

 

Non appena vi siete loggati, potete cliccare il vostro nome utente nella barra all’angolo in alto a destra per impostare la vostra bacheca e le vostre preferenze. Ogni utente ha una bacheca personale – una pagina del sito che si può organizzare come si vuole. Se non avete ancora impostato la vostra bacheca, questa inizialmente risulterà vuota. Per configurarla, cliccate il tab verde Modifica; la Figura 3-9 mostra il pannello che appare.

 

 

Fig. 3-9. Modificare la bacheca: potete aggiungere diversi portlet a seconda delle vostre esigenze.

Potrete aggiungere dei portlet, cioè piccole aree rettangolari che contengono la visualizzazione di un elenco di novità, eventi, elementi modificati recentemente e così via. Siete voi a decidere quali portlet vedere nella vostra bacheca e dove posizionarli; usate il menu a tendina per selezionare il portlet che volete aggiungere e la posizione. Per alcuni tipi di portlet, vi verrà chiesto di impostare altre opzioni; per esempio, se scegliete l’opzione Aggiungi il portlet RSS, apparirà un pannello che vi chiede di scegliere il numero di elementi da mostrare, di scrivere un URL per il feed web di RSS e di specificare il tempo di aggiornamento del feed web.

 

Fig. 3-10. Aggiungere un portlet RSS nella bacheca.

Impostate la bacheca a vostro piacimento in modo da renderla più pratica. Per vedere come appare la vostra bacheca, ritornate al tab Visualizzazione (la Figura 3-11 offre un esempio di come potrebbe apparire).

 

 

 

Fig. 3-11. Un esempio di bacheca.

 

 

Impostare le Preferenze Personali

 

Nella vostra bacheca (che potete raggiungere cliccando il collegamento all’nome utente posto nella parte destra della barra), noterete alcuni collegamenti in alto a destra. Cliccando il Profilo si apre un pannello che mostra il contenuto recente creato/modificato (vedi la Figura 3-12). 

Fig.3-12. Il profilo mostra delle informazioni che vi riguardano (se ne avete inserite) e tutti gli elementi recentemente creati/modificati.

 

Cliccando il tab Modifica si possono inserire delle informazioni che vi riguardano, incluse foto o altre immagini, come mostrato in Figura 3-13.

 

 

 

Fig.3-13. Modificare il profilo.

 

La maggior parte dei campi sono chiari, ma parliamo dei più interessanti:

· Il campo “Editor del Contenuto” vi permette di scegliere, attraverso un menu a tendina, l’editor del contenuto che volete utilizzare. L’impostazione di default usa Kupu, un editor visuale attraverso cui si possono modificare pagine web attraverso una bella interfaccia grafica. L’altra opzione sempre disponibile è “Editor di testo base”, utile se si è abituati a scrivere pagine web usando l’HTML. Se il vostro sito Plone è fornito di altri editor, questi saranno visibili tra le opzioni del menu a tendina. Ricordate che gli editor del contenuto hanno spesso delle specifiche esigenze di browser.

· Il campo “Abilita la modifica con l’editor esterno” vi permette di abilitare un editor esterno, sempre se è stato installato sul vostro sito Plone. Come spiega la descrizione al di sotto dell’opzione, se il campo viene selezionato “su tutte le pagine verrà mostrata un’icona che ti consente di modificare il contenuto usando il tuo editor preferito invece che usare quello del browser”.

 

Quando altri utenti cliccano il vostro username (di solito appare sotto al titolo degli elementi che avete creato personalmente), possono vedere alcune informazioni che avete inserito, la vostra foto e una tabella con la lista di tutti gli ultimissimi elementi che avete creato. Se siete utenti autorizzati , vi sarà possibile vedere anche un riquadro con su scritto “Commenti per l’autore” sopra la tabella; questo riquadro contiene un modulo per spedire all’utente un messaggio, come mostrato in Figura 3-14.

 

 

 

Fig.3-14. Il modulo per contattare altri membri e dare un parere riguardo al contenuto che hanno creato.

 

Tornando alla vostra bacheca, noterete un altro link, chiamato Preferenze Personali. Se cliccato conduce al pannello di modifica delle Preferenze Personali di cui abbiamo appena parlato (quello in cui si entra cliccando il tab Modifica nel profilo, mostrato in Figura 3-13).

by Dario Pollino last modified 2011-05-04 16:49
Contributors: Maurizio Delmonte, Davide Moro, Alice Narduzzo, Fabrizio Reale, Enrico Barra, Andrea Cannizzaro, Andrea D'Este, Maurizio Lupo, Giuseppe Masili, Dario Pollino, Matteo Sorba.